Seleziona una pagina
Cultura | Sport

Lo spettacolo del calcio. 26 – Tra i leoni

8 Luglio 2018

Nel terzo quarto di finale del Mondiale di calcio si affrontano Inghilterra e Svezia. I Tre Leoni si divorano una Svezia dalle polveri bagnate, che, nonostante la peggior media realizzativa tra le squadre approdate alla fase ad eliminazione diretta, è riuscita ad arrivare fino ai quarti di finale.
Vincono gli inglesi 2-0 ed ora sognano di tornare in finale per la prima volta dal lontano 1966.
Nel frattempo a Londra i festeggiamenti sono stati eccessivi: devastato lo store Ikea della capitale britannica.

Primo Tempo

Nel caldo di Samara, la partita fa molta fatica a decollare, i giocatori di entrambe le squadre sono letteralmente fermi e lo spettacolo del calcio stenta a farsi vedere. Nei primi 30′ non succede praticamente nulla se non contiamo i tiri di Claesson (fuori) e di Kane (alto).
Poi calcio d’angolo di Young, Harry Maguire trova il varco nel muro svedese e insacca di testa. Nel finale di frazione, i leoni hanno rischiato anche di raddoppiare con Sterling, che ha sciupato uno stupendo lancio di Henderson.

Secondo Tempo

Ripresa più vivace. La Svezia prova subito a pareggiare con Berg, ma Pickford gli nega la gioia del gol. Al 15′, dopo un’azione prolungata gli inglesi raddoppiano. Dale Alli buca di testa la porta di Olsen finalizzando l’iniziativa di Young.
La reazione svedese non si fa attendere e, come direbbero dalle parti di Londra, Pickford’s on fire. Il portiere dell’Everton sventa prima il colpo a botta sicura di Claesson e poi la mezza rovesciata di Berg.
Vincono i tre leoni e tornano a sognare di poter alzare la Coppa a Mosca.

Tabellino

SVEZIA-INGHILTERRA 0-2
SVEZIA (4-4-2): Olsen, Krafth, (40’ st P.Jansson), Lindelöf, Granqvist, Augustinsson, Claesson, Larsson, Ekdal, Forsberg, (20’ st Olsson), Toivonen, (20’ st Guidetti), Berg.
INGHILTERRA (3-1-4-2): Pickford, Walker, Stones, Maguire, Henderson, (40’ st Dier) Trippier 6,5, Lingard, Alli (30’ st Delph), Young, Kane, Sterling (46’ st Rashford).
MARCATORI: 30’ pt Maguire, 15’ st Alli
ARBITRO: Kuipers (Olanda).
Ammoniti Maguire(I), Guidetti(S), Larsson(S).

Articoli Correlati

Maradona: genio e sregolatezza

Maradona: genio e sregolatezza

“San Genna', non ti crucciare, tu lo sai ti voglio bene. Ma na fint' 'e Maradona squaglia 'o sangue rint'e vene!” Così Luciano De Crescenzo, metteva in relazione sacro e profano, un dio del pallone, le cui giocate hanno infiammato gli animi di milioni di persone,...

“Le uova fatali”: quando la letteratura rifletteva sulla scienza

“Le uova fatali”: quando la letteratura rifletteva sulla scienza

Con evidente sforzo,  Ivanov pronunciò queste parole: “…lei ha scoperto qualcosa di inaudito...” e aggiunse “Professor Persikov, lei ha scoperto il raggio della vita!”. “Insomma, insomma…” rispose il professore, arrossendo per l’imbarazzo. Vladimimir Ipat’evic...