Seleziona una pagina
Sport

Lo spettacolo del calcio. 27 – Dasvidania

Luglio 8, 2018

Dopo 20 anni la Croazia approda ad una semifinale di un Mondiale di calcio. Risultato storico che, però è stato tutt’altro che semplice da ottenere. La Russia, mai doma ha portato la formazione di Dalic fino ai calci di rigore.

Primo Tempo

Il primo tempo di quest’ultimo quarto di finale è più una partita a scacchi che una di calcio. Croazia contratta e pressing sterile dei russi. L’unica azione degna di nota è un monologo di Rebic che prima scalda i guantoni di Akinfeev dal fondo e poi sul corner conseguente mette sopra la traversa di testa.

Secondo Tempo

L’eterna fase di studio, prosegue anche nella ripresa e dura ben 31′. Poi un missile terra aria di Cheryshev sblocca la partita.
Dopo appena 8′ si torna in parità: colpo di testa di Strinic, poi il tocco di Perisic per innescare Mandzukic. L’attaccante della Juventus approfitta di una voragine nella difesa russa, arriva sul fondo e mette in mezzo per Kramaric che infila di testa.
Finisce 1-1 e si va ai supplementari.

Supplementari

Supplementari sulla falsa riga dei precedenti 90′. Ci vuole un corner di Modric, per la testa di Vida a sbloccare la partita. Siamo al 101′. A 5 minuti dalla fine del secondo overtime la Russia ritrova la parità: punizione da destra di Dzagoev, Fernandes incrocia di testa e manda il match ai calci di rigore.

Rigori

Rakitic : gol, Kuziaev: gol, Vida: gol, Ignashevich: gol, Modric: gol, Fernandez: fuori, Kovacic: parato, Dzagoev: gol, Brozovic: gol, Smolov: parato.

Tabellino

RUSSIA (4-2-3-1): Akinfeev; Fernandes, Kutepov, S. Ignashevich, Kudryashov; Zobnin, Kuziaev; Samedov (dall’ 8 st Erokhim), Golovin, Cheryshev (dal 21’st Smolov); Dzyuba. Commissario tecnico: Cherchesov.

CROAZIA (4-2-3-1): Subasic; Vrsaljko (dal 6′ pts), Lovren, Vida, Strinic (dal 28’st Pivaric); Rakitic, Modric; Rebic, Kramaric (dal 43′ st Kovacic), Perisic (dal 18′ st Brozovic); Mandzukic. Commissario tecnico: Dalic.

Reti:al 31′ Cheryshev, al 39′ Kramaric, al 10’pts Vida, al 9′ sts Fernandez

Ammonizioni: Lovren , Kramaric, Vida, Pivari

Articoli Correlati

Grande Torino: solo il fato li vinse

Grande Torino: solo il fato li vinse

"Un crepuscolo durato tutto il giorno, una malinconia da morire" con queste parole si apriva il Cinegiornale Incom del 4 maggio 1949. Alle 17:03 l'aero che riportava a casa il Grande Torino si schianta contro il terrapieno della Basilica di Superga. Non sopravvisse...

Il gioco, lo sport e il prodotto TV

Il gioco, lo sport e il prodotto TV

Sostiene Gianni Clerici che è successo ad un certo punto che il suo gioco prediletto, il tennis, si è trasformato in uno sport. L’aspetto della prestanza fisica dei protagonisti ha prima affiancato e poi fatto premio sull’aspetto del loro talento, salvo ormai rare...

“Caro basket …” firmato Kobe Bryant

“Caro basket …” firmato Kobe Bryant

Caro Basket, sin dal momento in cui ho cominciato ad arrotolare i calzettoni di mio papà e a immaginare canestri decisivi per la vittoria al Great Western Forum, mi è subito stata chiara una cosa: mi ero innamorato di te. Un amore così grande che ti ho dato tutto me...